Adolescenza: ecco perché sesso e felicità spesso non vanno di pari passo

    0
    adolescenza e sesso

    Adolescenza, lo sappiamo perfezione, è una delle fasi più delicate della crescita. Infatti, è quel periodo in cui avvengono i maggiori cambiamenti e lo sviluppo del proprio corpo. Certe volte è chiaro che i media tendono ad esagerare. Infatti, dipingono l’adolescenza come una fase estremamente caotica e drammatica. Quando in realtà non è proprio così. O meglio, ci sono tante sfide da affrontare, ma non è sicuramente un tumulto così impossibile da affrontare.

    Adolescenza e felicità: meglio aspettare per il sesso?

    Nella maggior parte dei casi, l’adolescenza è uno di quei periodi in cui si tende a cercare sempre e comunque la felicità. Piuttosto di frequente, tra gli adolescenti il concetto di felicità è limitato al campo sentimentale. Quindi, alle modalità con cui vengono gestite le relazioni con le altre persone. Uno degli slogan adolescenziali maschili è indubbiamente quello che porta ad avere più ragazze. E, al tempo stesso, anche un numero notevolmente maggiore di rapporti sessuali.

    I rapporti tra gli adolescenti

    La conquista di tante ragazze e il sesso abituale rendono un adolescente praticamente una divinità tra gli amici. La felicità, in questo caso, si lega in modo indissolubile alla popolarità. Un gran numero di ricerche relative agli ultimi anni, però, mettono in evidenza il contrario. Ovvero, che gli adolescenti più felici sono quelli che non fanno sesso.

    Adolescenti sessualmente attivi sono più a rischio…

    E non si tratta solamente del pericolo di poter incorrere in una gravidanza del tutto non programmata. Oppure anche contrarre delle patologie che si possono trasmettere per via sessuale. Infatti, dai risultati di tali ricerche emerge come gli adolescenti che fanno spesso sesso sono più a rischio per quanto riguarda la depressione, il suicidio e l’assunzione di droghe.

    Ecco le statistiche

    Diversi studi hanno dimostrato come, nelle adolescenti, scoprire il sesso “tardi” comporta anche un tasso più alto di conseguire il diploma e di iscrizione all’università. Un sondaggio che risale al 2012 ha fatto emergere come oltre il 66% delle adolescenti e più del 50% dei ragazzi avrebbe voluto attendere prima di fare sesso. E tra i ragazzi in età compresa tra 12 e 14 anni, il 78% avrebbe voluto attendere più a lungo prima di cominciare ad avere rapporti sessuali.

    Quali sono le ragioni principali?

    Gli adolescenti che sono attivi dal punto di vista sessuale non sono così felici come i coetanei? I motivi sono tanti. Prima di tutto, nel corso del rapporto sessuale vengono chiamati in causa degli agenti fisiologici come la dopamina e l’ossitocina. Ebbene, negli adolescenti che fanno sesso spesso, l’aumento di tali agenti può comportare un conflitto fisiologico. Da una parte una connessione fisica molto accentuata e dall’altra una gestione degli impulsi e delle emozioni ancora in fase di crescita.

    Commenti

    commenti

    CONDIVIDI