Scuola di circo, una novità molto interessante che arriva da Monza

0
scuola di circo

Una nuova struttura dedicata ai giovani è stata inaugurata a Monza. Prende il nome di Art&Sport Park. E, tra le altre attività previste, ci sarà anche una scuola di circo. Esatto, avete capito bene. Si tratta di una delle più interessanti novità legate al rinnovo e al lancio di questa nuova area. In cui si possono eseguire acrobazie con la bicicletta, ma anche giocare a pallacanestro.

Scuola di circo Clap nata in una zona periferica di Monza

La nuova struttura Art&Sport Park è stata realizzata all’interno del quartiere Cantalupo. La scuola di circo è senz’altro una delle novità che raccolgono maggiormente l’interesse dei giovani. E non poteva avere nome più azzeccato. Si chiama, infatti, Clap. Esattamente come il battito delle mani.

La struttura ha aperto da pochi giorni

Da due giorni la scuola di circo ha aperto i battenti. Si tratta di circa 370 metri quadri a strisce bianco-rose, proprio alla periferia sud est di Monza. Si tratta di un rione tipicamente operaio, in cui si possono contare oltre 14 mila residenti e tanti stranieri. La quota di questi ultimi in tale zona della città si aggira intorno al 15%.

Una collaborazione con vari servizi sociali a Monza

E una delle fondatrici della scuola di circo Clap evidenzia come il lancio di questa nuova attività non sia arrivato per caso. Il circo sociale, infatti, nasce ad Arona e da diverso tempo ha iniziato a collaborare con i vari servizi sociali di Monza e, in modo particolare, con le scuole presenti all’interno del quartiere Cantalupo.

Quali corsi saranno attivati?

Le attività scolastiche partiranno con l’arrivo del mese di giugno. Un campo estivo che andrà a pieno regime poi a settembre, con l’avvento dell’anno scolastico. E che corsi ci saranno all’interno della scuola di circo? Tutti quelli che possono essere sognati da chi rimane incantato appena mette piede in una struttura circense. Di conseguenza, ci saranno specialità per tutti i gusti. Dalle clave fino ai cerchi e ai piatti cinesi, passando per l’acrobatica, l’equilibrismo su fune e i trampoli. Senza dimenticare ovviamente anche la giocoleria con le palline, l’equilibrismo sul monociclo e la clownerie.

Perché scegliere una scuola di circo?

Gli insegnanti sono degli artisti e degli educatori che hanno una notevole esperienza nel mondo circense. Uno dei vari maestri è Luca Carozza, in grado di sfoderare salti ed acrobazie da far invidia a tanti ginnasti. Come detto da Carozza in un’intervista, si parte solitamente da un corso completo su tutte le arti circensi. Nel circo, infatti, c’è la possibilità di trovare il proprio ruolo su misura, anche senza avere un grande talento. Ad esempio, se uno non riesce a sfondare come clown, può sempre diventare un gran giocoliere.

Commenti

commenti

CONDIVIDI