Maturità 2020, la seconda prova per l’istituto alberghiero

0
Maturita 2018

Frequentate l’istituto alberghiero e volete scoprire meglio come funziona la seconda prova relativa alla maturità 2020? Nessun problema: la prima e più importante cosa che deve essere tenuta subito a mente è che la commissione d’esame sarà del tutto interna, mentre il presidente della stessa sarà esterno.

La seconda prova che caratterizza gli istituti professionali presenta delle differenze in confronto a quella dei licei o a quella che viene proposta da parte degli istituti tecnici. Il motivo? Semplice, per via del fatto che è suddivisa in due parti ed è una regola che vale anche per l’istituto alberghiero.

La prima parte della seconda prova, che viene organizzata da parte del MIUR, è la stessa per tutti gli studenti che fanno parte del medesimo indirizzo di studio. La seconda parte, invece, è oggetto di un’apposita redazione da parte della commissione d’esame e anche quest’anno, a quanto pare, si tratterà di una prova multidisciplinare.

Andiamo subito a scoprire quelle che sono le principali materie che caratterizzano la seconda prova per ciascuna articolazione dell’istituto alberghiero. Per quanto riguarda l’indirizzo “enogastronomia” legato all’istituto alberghiero, ecco che le due materie sono laboratorio servizi enogastronomici e scienza e cultura dell’alimentazione.

Per quanto concerne, invece, la declinazione di enogastronomia con l’opzione prodotti dolciari artigianali e industriali, ecco che le materie sono laboratorio di servizi enogastronomici settore pasticceria, nonché scienza e cultura dell’alimentazione, analisi e controlli microbiologici dei prodotti alimentari.

Spostando l’analisi sull’indirizzo di corso sala e vendita, ecco che le due materie saranno sala vendita e scienza e cultura dell’alimentazione, laboratorio e servizi enogastronomici. Infine, per l’indirizzo accoglienza turistica, le due materie sono diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva e laboratorio di servizi di accoglienza turistica.

Analizzando un po’ quelle che sono le principali modalità di svolgimento della seconda prova della maturità 2020 per quanto riguarda gli istituti alberghieri, ecco come si può intuire l’importanza della prova tecnico-pratica e laboratoriale per ciascun indirizzo. Infine, l’esame riguarderà delle vere e proprie situazioni operative correlate con la filiera di servizio.

Per la prima parte della seconda prova ci saranno tra 6 e 8 ore a propria disposizione. In riferimento all’oggetto su cui verterà questa parte della prova, è chiaro che si possono già fare un po’ di ipotesi. Ad esempio, ci sarà da analizzare casi aziendali, tabelle, documenti e dati, ma anche modalità e tecniche di commercializzazione di prodotti e servizi. Calma e lucidità sono due elementi che dovete farvi “amici” per affrontare questa prova, leggendo con attenzione quanto viene richiesto.

Commenti

commenti

CONDIVIDI