Maturità 2020, ecco come testare la preparazione in inglese

0
Voto maturita 2018

Si avvicina a passi sempre più grandi la maturità 2020 e gli studenti cominciano ad avvertire l’ansia che deriva dal fatto di pensare di non essere preparati a sufficienza per affrontare i vari esami. Uno degli esami da affrontare sarà sicuramente l’inglese: la tecnologia, in tal senso, può essere sicuramente di grande aiuto.

Infatti, ci sono numerose applicazioni che possono tornare decisamente utili per capire meglio come studiare l’inglese e ottenere dei risultati di tutto rispetto. Si tratta di applicazioni che consentono di tuffarsi nello studio di questa lingua in ogni suo aspetto, a partire dai verbi, fino ad arrivare ai vocaboli, senza dimenticare i periodi ipotetici e la letteratura.

Una delle migliori applicazioni per studiare l’inglese si chiama Mindsnacks. Si tratta di un titolo che può contare su un’interfaccia decisamente semplice da usare e altrettanto divertente, che ha il suo punto di forza nel vocabolario, davvero molto ampio. Consente, infatti, di imparare a memoria i numerosi vocaboli per mezzo di giochi molto divertenti.

Un’ottima alternativa è di sicuro rappresentata da Memrise. Si tratta di un’applicazione che, per certi versi, presenta numerosi tratti in comune con l’app che abbiamo appena descritto, ma che presenta un aspetto diverso, ovvero non comprende alcun tipo di gioco.

Memrise, infatti, ha deciso di provare a forzare l’attenzione sulla creatività, dal momento che i vari corsi vengono sviluppati e realizzati direttamente dai medesimi utenti. Un sistema che offre la possibilità di andare alla scoperta di altre persone che stanno cercando di imparare determinate parole. All’interno dell’app Memrise si trovano oltre tredici pagine di corsi che permettono di apprendere in modo divertente e originale la lingua inglese, focalizzandosi nello specifico spesso sull’american english.

Un’altra app che può tornare utile per la preparazione in inglese in vista della maturità 2020 risponde certamente al nome di Duolingo. Si tratta di un’ottima applicazione che offre la possibilità di apprendere anche tante altre lingue, come ad esempio il francese. L’app permette anche di leggere articoli direttamente in inglese, in modo tale da abituarsi a tale lingua.

E che dire di Rosetta Stone? Stiamo facendo riferimento a una delle applicazioni più note per quanto riguarda l’apprendimento della lingua inglese, visto che vengono garantite delle spiegazioni nella lingua madre di chi studia, ma pure nella lingua che si sta studiando. Ci sono tantissimi esercizi che possono tornare più che utili per memorizzare in maniera efficace le parole più importanti, fino chiaramente a spingersi verso frasi via via sempre più complesse.

Commenti

commenti

CONDIVIDI