Esame terza media, ecco come combattere l’ansia

Esami di terza media

Prima dell’esame di terza media gli studenti sono sempre particolarmente nervosi e ansiosi. In fondo, si tratta del primo grande esame di tutta la vita scolastica ed è una prima volta che porta parecchie preoccupazioni. È molto facile cominciare a chiedersi quali possano essere le domande, fino ad arrivare a situazioni che poi sfociano in ansia e stress.

Di conseguenza, cerchiamo di capire quali siano le soluzioni più adatta per tenere lontano ansia e preoccupazioni simili. In primis, riuscire a gestire in maniera semplice e organizzata gli argomenti che devono essere oggetto di studio. Giusto per fare un esempio, il programma completo, comprendente ciascuna materia, si dovrà iniziare a studiare con un certo anticipo.

Avere costanze e metodo nello studio, poi, è fondamentale. Create una sorta di calendario in cui pianificate il vostro studio per arrivare ai giorni che precedono l’esame molto preparati, in cui servirà solamente fare un ripasso generale, anche veloce, perché gran parte del lavoro è stata svolta già in precedenza e basterà rivedere i concetti più importanti.

Un altro aspetto molto importante nella preparazione degli esami di terza media è certamente quello che riguarda l’organizzazione dello studio. Va bene impegnarsi e concentrarsi, ma fare gli stakanovisti non serve a nulla. Quindi, meglio inserire varie pause che possano dare una mano al cervello a pensare ad altro, in modo particolare dopo delle sessioni di studio particolarmente pesanti.

Il consiglio è quello di prendersi delle pause. Stare tutto il giorno su un libro non dà certamente una mano nell’affrontare con concentrazione tale attività. Almeno ogni due ore si suggerisce di prendersi qualche minuto di pausa e relax, in maniera tale da riprendere lo studio solamente quando la concentrazione sarà di nuovo presente.

Un altro aspetto molto interessante da approfondire perché davvero preoccupa un gran numero di studenti è il classico black out di cui si è oggetti prima di affrontare un esame. Si tratta di un momento che può insorgere anche quando si è dedicato tanto tempo allo studio. Ebbene, si tratta unicamente di una sensazione di paura che dovrà essere combattuta mantenendo la calma. Cercate di rilassarvi, fate un bel respiro profondo e, soprattutto, per qualche momento provate a pensare ad altro. Una volta che la vostra mente sarà ritornata su dei binari più tranquilli, se effettivamente avete studiato, allora tutto sarà più chiaro. La stessa cosa bisogna fare se tale momento di black-out insorge nel corso di un esame o di un’interrogazione.

Commenti

commenti