Diploma, ecco quanto bisogna spendere dopo la maturità 2019

scegliere la scuola superiore

Quando si parla della scuola come di un vero e proprio investimento che viene fatto nei confronti dei figli, si fa riferimento, in effetti, alla realtà. Non si tratta unicamente di sacrifici, ma anche di tante spese che devono essere affrontate. E anche il tanto temibile esame di maturità nasconde, alle sue spalle, ulteriori spese per le famiglie.

Il costo di prendere il diploma

Infatti, per poter raggiungere quel fatidico foglio di carta serve mettere sul piatto diversi soldi. Prima di tutto, si tratta di pagare la tassa d’iscrizione all’esame di maturità, ma non è il solo costo che dovranno sopportare i genitori. Sì, perché il 20% dei maturandi dovrà spendere, in totale, qualcosa come oltre 500 euro per mettere le mani sul diploma.

L’indagine di Skuola.net

Dando un’occhiata ancora più specifica alle spese che dovranno essere affrontate, dobbiamo sottolineare come il 6% dei maturandi dovrà sopportare una spesa che va dai 250 fino ai 500 euro. L’11%, invece dovrà affrontare un costo che sarà compreso tra 100 e addirittura 500 euro. Si tratta di dati che sono stati diffusi da parte di una piattaforma web che, facendo qualche calcolo, ha portato a termine un’interessante indagine che riguarda gli studenti che frequentano la quinta superiore.

Come si arriva a spendere tali cifre?

In tanti si chiedono come sia possibile arrivare a spendere determinate cifre. Ebbene, ci sono diverse voci che vanno a incidere su questa spesa. Prima di tutto, uno studente su due ha dovuto sborsare di tasca propria per pagare all’istituto che frequenta quello che è stato ribattezzato contributo volontario aggiuntivo. Si tratta di una voce di spesa che va a portare fondi per iniziative organizzative.

Ripetizioni? Spesso sono necessarie…

Non dobbiamo dimenticare come circa il 75% degli studenti maturandi ha ammesso di non aver bisogno delle ripetizioni, ma nella quotidianità le famiglie devono fare spesso i conti con questo tipo di spesa. Ecco spiegato il motivo per cui le ripetizioni sono un costo aggiuntivo che deve essere tenuto in considerazione sempre e comunque.

Spesa da 100 a 500 euro nelle ripetizioni

Il 15% delle famiglie, ad esempio, ha messo in preventivo di spendere oltre 100 euro per la preparazione del figlio in vista della prossima maturità. C’è anche un 5% di famiglie che ha messo in conto una spesa che si aggira intorno ai 500 euro per toccare una quota pari a 500 euro per quanto concerne la preparazione dei figli in vista degli esami di maturità. Insomma, cifre particolarmente alte e che pesano notevolmente sul bilancio famigliare.

Commenti

commenti