Compiti delle vacanze: scoprite i trucchi migliori per completarli in tempo!

0
compiti vacanze

Uno dei crucci principali durante l’estate per tutti gli studenti è indubbiamente quello dei compiti delle vacanze. Sono tanti gli insegnanti che decidono di riempire i propri alunni di esercizi e di compiti che dovranno essere puntualmente consegnati alla ripresa delle attività scolastiche a settembre.

Compiti delle vacanze: come affrontarli

Il problema è che, nella maggior parte dei casi, gli studenti non hanno la minima intenzione di passare l’intera estate a fare compiti, anche perché serve staccare un po’ dall’ambiente scolastico e godersi un po’ il relax della stagione estiva. Verso la fine del mese di agosto, però, ecco che il segnale di allarme comincia ad accendersi di continuo.

Occhio al tempo

Il motivo è che il tempo per fare i compiti delle vacanze si riduce sempre di più e puntualmente si arriva a ridosso dell’inizio dell’anno scolastico che non si è terminato un bel niente. Anzi, in tantissimi casi non si sono nemmeno cominciati. Se non avete intenzione di ritrovarvi in questa situazione a fine agosto e avere ancora tutti i compiti da fare, ecco qualche trucco che può tornare sempre utile.

Prima è meglio ripassare

Prima di tutto, nel caso in cui ci sia una materia in cui i compiti delle vacanze non sono stati nemmeno iniziati, il consiglio è quello di fare almeno un po’ di ripasso prima di affrontarla. È un ottimo sistema per poi approcciarsi agli esercizi e portarli a termine in men che non si dica.

Il segreto

Il segreto è quello di concentrarsi sui compiti delle vacanze. In questo modo si evita di tirare troppo per le lunghe gli esercizi, facendo qualche piccolo sacrificio per qualche giorno. In questo modo, evitando le distrazioni, si procederà ad una velocità ancora più spedita. Quindi, meglio spegnere il computer, nonché varie console e smartphone, in modo tale da concentrarsi giusto quelle poche ore sullo studio.

Come ripassare le varie materie

Spostando il discorso sul ripasso generale delle varie materie, il consiglio è quello di sfruttare le mappe concettuali. Si tratta di uno strumento che potrà tornare molto utile per concentrarsi su punti fondamentali delle tematiche che sono state studiate. Tra riassunti, schemi e approfondimenti vari, c’è solo l’imbarazzo della scelta per rendere più rapido il ripasso.

Il trucco per leggere un libro

Quando, invece, tra i compiti delle vacanze c’è da leggere un libro, spesso si arriva agli ultimi giorni prima dell’inizio della scuola con tutte le pagine ancora da leggere. Ecco spiegato il motivo per cui si può cercare sul web qualche spunto dalle varie recensioni del libro che deve essere studiato.

Commenti

commenti

CONDIVIDI