Tinder U, ecco la nuova piattaforma di dating dedicata agli studenti!

Tinder U

La grande novità di Tinder è finalmente arrivata. L’azienda ha comunicato di aver pronta una nuova piattaforma di dating destinata unicamente, almeno per il momento, al mercato a stelle e strisce. Si tratta di una piattaforma dedicata solo ed esclusivamente ai college e alle università.

Tinder U, sviluppata per gli studenti americani

Inizia il progetto di rinnovamento, soprattutto dal punto di vista anagrafico, che aveva in mente Tinder. Lo scopo è quello di ridurre l’età media dell’utenza, tenendo ben presente che fino ad ora la tanto conosciuta applicazione ha permesso di raggranellare qualcosa come oltre 50 milioni di utenti.

Abbassare l’età media dell’utenza

La nuova piattaforma è stata ribattezzata Tinder U. non si tratta di un nome che è stato scelto per puro caso. Anzi, la U vuol dire “University” e ancora una volta emerge l’obiettivo di avvicinare il maggior numero di giovani possibile per abbassare l’età media. Al tempo stesso, Tinder vuol espandere una community con un alto livello di profilazione, ma da controllare più facilmente.

Requisiti di accesso

Accedere alla piattaforma, tra le altre cose, è sempre un gioco da ragazzi, ma con Tinder U ci sono anche altri requisiti che si devono rispettare. Infatti, gli studenti che frequentano un college piuttosto che un’università, dovranno rispettare quanto richiesto dalla piattaforma. Ovvero, non solo l’inserimento di un indirizzo di posta elettronica con estensione .edu. dovranno anche inserire un altro elemento, ovvero la geolocalizzazione sul territorio del campus che frequentano.

Funzionalità identiche

È chiara la volontà di Tinder U di non puntare a elevati numero di utenza. Più che altro, però, si potrà contare su un’utenza molto più selezionata e controllata. Le funzionalità, tra le altre cose, saranno identiche in confronto alla versione tradizionale. Quindi, gli studenti avranno a disposizione i soliti due swipe. Uno per indicare gli utenti che vorrebbero incontrare e l’altro per mettere la classica “x” su profili che non destano interesse.

Cambiano le immagini del profilo

Tra le novità troviamo qualche leggero cambiamento in merito alla user experience. Chiaramente, c’è stata qualche modifica anche in relazione alla tematica universitaria. Infatti, sulle varie foto del profilo di ciascun utente/studente si visualizzerà anche il logo del campus studentesco frequentato.

Tinder U arriverà in altri Paesi?

Quello che si chiedono tanti studenti è se Tinder U possa mai sbarcare anche in altri Paesi. La risposta non è molto positiva, soprattutto per via del sistema studentesco strutturato presente negli Stati Uniti. Tra l’altro, negli Usa Tinder U è stato messo a disposizione unicamente degli istituti accreditati e più seri.

Commenti

commenti