Cinemadays 2019, finalmente arrivano i biglietti a prezzo ridotto

cinemadays 2019

Per tutti quegli studenti che sono presi dall’ansia di studiare in vista dell’esame di maturità, che è stato rinnovato con un gran numero di novità, ma anche per quelli universitari, che hanno da poco ricominciato le lezioni, il Cinemadays 2019 è uno di quegli appuntamenti che sarebbe meglio non perdere, in modo tale da svagare un po’ la mente.

Cinemadays 2019, il progetto del MiBAC

Tutto merito del progetto che è stato portato avanti da parte del MiBAC, ovvero il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. L’accredito è arrivato da parte di ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali), ma anche di ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) e ANEM (Associazione Nazionale Esercenti Multiplex).

Il 27 marzo la cerimonia di apertura

Il mese in cui arriverà il Cinemadays 2019 è stato stabilito nel prossimo mese di aprile. La cerimonia di apertura, intanto, è già stata fissata. Si tratta del 27 marzo e non è chiaramente una data scelta a caso, dal momento che nel corso della stessa giornata verranno assegnati anche i premi David di Donatello.

L’obiettivo

Un’iniziativa che ha come obiettivo principale quello di provare a incentivare il più possibile giovani e meno giovani di riempire i cinema anche durante le giornate in cui le alte temperature e il sole la faranno da padrone. Insomma, l’intento è quello di aumentare l’affluenza nei cinema nel corso della stagione primaverile e, soprattutto, durante quella estiva.

Ecco le date

Il Cinemadays 2019 si svolgerà da lunedì 1 fino a giovedì 4 aprile. Il vantaggio è subito evidente nel momento in cui si scopre il costo del biglietto. Per vedere un film, infatti, si spenderanno solamente 3 euro a persona. Uno dei tanti punti di forza di questa iniziativa è certamente quello di poter acquistare il biglietto a 3 euro praticamente in ogni cinema italiano che aderisce al progetto e senza limitazioni di orario.

Rilanciare il cinema d’estate

L’iniziativa dei Cinemadays in primavera, d’altro canto, non è che una delle soluzioni che le istituzioni hanno in mente per rilanciare il mondo del cinema. Per tutti gli studenti, inoltre, è anche un’ottima occasione per staccare un po’ la spina dallo studio e, magari, provare ad invitare quella compagna/o che tanto vi piace e che frequenta il vostro stesso corso/scuola.

Un intento più ampio a livello cinematografico

Nei mesi caldi, chiaramente, c’è una notevole tendenza ad abbandonare i cinema, che vengono preferiti durante le fredde e uggiose giornate autunnali e invernali. Invece, l’intento, a livello cinematografico, sarà anche quello di provare a redistribuire le uscite dei film più attesi, evitando che si concentrino solo nei mesi invernali.

Commenti

commenti