Birra dell’università: una bevanda realizzata proprio dagli studenti

0
Birra dell’universita

Per molti si tratta di un vero e proprio sogno che si tramuta in realtà. Stiamo parlando della birra dell’università. Stiamo parlando di una birra che è stata sviluppata in maniera completamente artigianale da parte degli studenti dell’Università di Udine, insieme ad uno dei più noti e apprezzati birrifici in Italia, ovvero Baladin di Piozzo.

Birra dell’università a Udine

SI tratta di un’iniziativa che ha permesso di partecipare a tanti studenti dei corsi di Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari e Viticoltura ed enologia del Dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali e animali. Lo scorso 18 e 19 aprile, infatti, il gruppo di studenti ha preso parte alla cotta per la produzione del primo boccale di Birra dell’Università, avvenuta presso il birrificio Baladin di Piozzo.

La presentazione

Il prossimo 17 maggio ci sarà la vera e propria presentazione di questa nuova ed innovativa birra. A tale evento saranno presenti diversi personaggi noti. Ad esempio, ci sarà il proprietario del birrificio agricolo Baladin, Teo Musso, insieme a Stefano Bertoli, un mastro birraio, Paolo Ceccon, dirigente del Di4a e Massimo DI Silverio, direttore generale presso l’università di Udine. Ci saranno ovviamente anche Paolo Passaghe e Stefano Buiatti, docenti di tecnologia della birra.

Che avventura per gli studenti

Un’avventura particolarmente piacevole per tutti gli studenti che ne hanno preso parte. Non solo teoria, quindi, ma anche un percorso didattico ben delineato in cui poter esprimere tutta la propria creatività. Tra l’altro, la composizione di tale birra verrà modificata anno dopo anno, permettendo lo sviluppo di una produzione al tempo stesso molto originale, ma anche estremamente variegata.

Da giugno vendita libera

A partire dal prossimo mese di giugno chiunque potrà provare la birra dell’Università. Per farlo dovrà recarsi presso l’Azienda Agraria dell’Ateneo friulano. In alternativa, ci sarà la possibilità di gustarla anche in altri due luoghi: si tratta dell’Antica Osteria Da Pozzo e dell’Osteria Pieri Mortadele.

Prima volta

È ovviamente la prima volta che l’Università di Udine si presta ad un percorso del genere. Tra le altre cose positive, si tratta della prima università in tutta l’Italia ad aver inserito un vero e proprio corso dedicato alla tecnologia della birra. Al tempo stesso, è l’unico ateneo che può vantare la disponibilità di una struttura sperimentale dedicata alla produzione, nonché la presenza di una micro malteria.

La ricetta

La ricetta della prima Birra dell’Università ha sfruttato esclusivamente luppoli e malti d’orzo italiani, che sono il frutto della coltivazione di Baladin. Non solo, visto che è stato impiegato anche orzo, che è stato prodotto e poi maltato dal medesimo ateneo friulano.

Commenti

commenti

CONDIVIDI