Acne adolescenziale, ecco i migliori rimedi per curarla

0
Acne adolescenziale

Spesso e volentieri, l’acne adolescenziale diventa uno dei principali nemici di tanti ragazzi nel corso di questa età. Si tratta di una manifestazione che insorge sulla cute che può derivare spesso e volentieri da altri tipi di problemi, come ad esempio delle difficoltà a livello psicologico.

Può capitare, infatti, che l’acne adolescenziale derivi da uno stato di grande insicurezza oppure da un livello molto basso di autostima. Si tratta, ad ogni modo, di situazioni tipiche di ragazzi e di ragazze che devono affrontare questa particolare fase della vita.

Un disturbo che si può contrastare utilizzando la medicina tradizionale, ma per la cui cura è possibile ricorrere anche a dei rimedi naturali, che presentano un basso grado di invasività, ma che al contempo riescono a garantire un effetto comprovato. Proviamo a capire proprio quali siano i rimedi migliori per combattere l’acne adolescenziale.

C’è anche un altro nome che viene utilizzato spesso per definire questo disturbo, ovvero acne giovanile. La manifestazione avviene tramite dermatosi, che deriva a sua volta da un’infiammazione che va a colpire le ghiandole sebacee della cute e i follicoli piliferi. Quando il sebo viene prodotto in quantità troppo alte sulla pelle, ecco che i pori tendono a occludersi, portando poi all’infiammazione che fa sviluppare l’acne.

Il primo sintomo legato a questo particolare disturbo è inevitabilmente legato alla presenza di puntini neri o bianchi sia sul viso che sulla schiena. Dopo lo sviluppo dell’infezione dei pori, ecco che cominciano a insorgere delle pustole decisamente fastidiose e anche poco belle da vedere, che vanno a colpire la pelle dei soggetti adolescenti.

Come abbiamo detto, tra le principali motivazioni che portano allo sviluppo di questo disturbo troviamo certamente una condizione emotiva che fa parte tradizionalmente del periodo legato all’adolescenza. Una fase molto delicata nella vita di ogni persona, in cui è notevolmente più semplice avvertire una sorta di incapacità e di inadeguatezza nelle relazioni sociali.

Questa sensazione porta ad una bassa capacità di integrazione nel gruppo dei propri coetanei. Di conseguenza, spesso ci si può sentire poco accettati sia da parte degli amici che dei propri compagni di scuola. La reazione, può essere di carattere nervoso, con lo sviluppo di acne adolescenziale e altri problemi tipici dell’adolescenza.

Tra i rimedi maggiormente utilizzati troviamo l’olio di Tea Tree: sono sufficienti poche gocce di tale estratto da applicare sul viso con un massaggio dolce e prolungato. Altrimenti, va bene anche il bicarbonato di sodio, che può vantare un’efficace azione esfoliante, senza dimenticare l’aloe vera, in grado di diminuire infiammazioni e rossori.

Commenti

commenti